venerdì 8 aprile 2016

Linea bimbi


Buon giorno!
Ieri, complice una bella giornata decisamente primaverile (...anche se la mattina c'è stato un vero e proprio temporale con tuoni e lampi!!!!) sono riuscita a fare qualche foto in esterno ...con una luce sicuramente più naturale e che esalta i colori.

Era da molto tempo che pensavo alla realizzazione di una linea bimbi ...ma presa dalle cerimonie tipiche di questo periodo dell'anno, ho dovuto rimandare.
Sabato però, una volta terminate le faccende e a causa di una giornata decisamente bruttina, ho dato vita al primo lavoro dedicato a questa nuova linea.
Una prova, o meglio un esperimento, che essendo riuscito ...sono orgogliosa di mostrarvi.
Essendoci in ballo una richiesta, per ora ancora un pò vana, per l'arrivo di un bimbo ...sono partita dal colore azzurro ...presto creerò anche la versione femminile ...non sia mai!


L'esperimento riguardava essenzialmente la copertina che questa volta ho voluto realizzare con la tecnica del patchwork.
E' la prima volta che assemblo quadratini ...
Avendo un sacco di ritagli di stoffine ...mi sono detta: "Paola perchè non ci provi ...!" ...la teoria la sapevo ...bastava trovare il coraggio di provare e rischiare al massimo di buttare tutto!
Ho quindi tagliato i miei quadretti 11 x 11 dalle stoffine che mi sarebbe piaciuto abbinare per la copertina e poi ho prima assemblato le righe orizzontali della copertina cercando di creare un mosaico armonico tra i vari quadrati nelle varie varianti di azzurro.
Una volta cucite tutte le righe le ho unite tra loro fino ad avere la mia copertina della misura di 70 x 90.
Vi dico quante volte ho cucito e scucito ...prima di capire come dovevo fare per far combaciare alla perfezione i quadrati? Nooooooo ....non me lo ricordo più nemmeno io ...tante però!!!!!
Alla fine però ho scoperto il trucco e così nella quasi totalità dei casi ...tutto ha combaciato ....o quasi. E poi dai qualche imperfezione ci sta ...sono lavori handmade ...non industriali ...i piccoli difetti stanno a indicare proprio questo no? (consoliamoci così!)
A questo punto, già molto soddisfatta, ho scelto un morbidissimo pile panna per il retro. Ho cucito dritto contro dritto, risvoltato, ribattuto il bordo e ...trapuntato a macchina ogni riga in modo da creare un quadrato più piccolo in ogni singolo quadrato.
Facendolo a macchina è stato abbastanza veloce ...a mano ci sarebbero volute molte più ore.


Sul retro il pile risulta tutto trapuntato.
Il risultato mi riempie di orgoglio. Per essere il mio primo lavoro patchwork ...nonostante qualche errorino ...sono molto fiera di me stessa. Peccato non avere un bimbetto in giro per casa ...ma sapete una cosa? ...sta benissimo anche sul divano pronta per scaldare le gambe davanti alla tv in queste serate di inizio primavera ...
Le mie figlie ne hanno già prenotata una tutta per loro ... sono apposto!


Dalla copertina è poi partita tutta la produzione della linea bimbi.
Utilizzando le stesse stoffe è nato un bavaglino col retro in morbida spugna e chiusura a velcro.




Una stellina con fiocchetto ...abbellisce il bavaglino



...e un'etichetta nuova nuova, creata dalla mia amica Simona, fa capolino per un  packaging all'altezza della presentazione!


Dal bavaglino sono poi passata a due body sui quali le stelle sono tornate ad abbellire il davanti creando una sorta di corona.








Altri accessori possono essere aggiunti e nei prossimi giorni tornerò a creare con la mia macchina da cucire.
Orsettini per la nanna, porta ciucci, bustine per riporre i cambi...

Per ora ho voluto accostare a quanto creato fin qui ...qualche idea di bomboniera utilizzando i gessetti bianchi o decorati.



Proprio perchè mi piacciono i colori tenui e delicati ...le stoffe scelte per i porta confetti sono molto soft e i gessetti sono dipinti con pochi accenni di colore oppure con colori che si sposano bene alle stoffe utilizzate.


Possiamo però  lasciarli anche bianchi creando un contrasto con stoffe e nastri.







Potevano mancare delle etichette personalizzate con il mio logo?
Sempre Simona ...ha provveduto a crearmele ... trasparenti per non essere troppo invasive e ... a me piacciono molto ...






Così per oggi ho concluso la carrellata delle mie creazioni.
Con questo orsetto che riposa su un paio di scarpette fatte dalla mia adorata nonna Amalia ...,un cimelio che per me vale oro ...non essendoci più lei a potermene rifare altre, ....vi saluto ...
torno nella mia craftroom a creare ....in questo periodo sono particolarmente ispirata ... meglio quindi non perdere la vena creativa e ...produrre produrre produrre!


Buon fine settimana, un grosso abbraccio e .... alla prossima!
Ciao
Paola

5 commenti:

Monique ha detto...

E' tutto bellissimo, complimenti!
Un abbraccio
Monique

ziapolly ha detto...

E dove sarebbero questi difetti sulla copertina? Allora, le creazioni hand made hanno come PREGIO proprio i difetti, sinonimo di lavoro non fatto a macchina e in serie. Questa cosa l'ho imparata da mia mamma, una delle ultime merlettaie di Burano, e da tutte le donne artigiane che ho conosciuto nella mia vita. E' tutto bellissimo, dal bavaglino, ai bodi, ai gessetti e sacchettini, pronti per coccolare un cucciolo d'uomo. E mi piacciono molto le etichette, molto fini così trasparenti, complimenti a Simona che le ha ideate. E un applauso a te, per la bravura che hai avuto nel creare tutte queste meraviglie. Buon w.e. stella. Paola

Ale ha detto...

davvero tutto bellissimo, la copertina, poi...una meraviglia!!! davvero una gran bella idea questa linea bimbi! bacioni, ale

lory ha detto...

brava brava brava e ancora brava!!!!!!! è tutto bellissimo e raffinato! un abbraccio lory

gloria riccobelli ha detto...

quante belle cosine, avrai successo sicuramente.
gloria

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...