sabato 20 maggio 2017

A volte bisogna fermarsi!

 
 

 
 
  
"Io sono una che si mette in disparte e osserva.
Si capiscono tante cose uscendo di scena.
 Vedi chi ti aspetta e chi va via, chi conta e chi no".


Buon sabato a tutti!
Quanto tempo è passato dall'ultimo post ...e quante cose sono successe!
Il titolo che ho scelto per questa nostra chiacchierata ...è emblematico del mio ultimo periodo.
E anche la frase che ho scelto per iniziare questo post mi sembra rispecchi ciò che mi è successo!

Quante volte rileggendo i post indietro mi sono accorta di aver scritto che la vita era sempre di corsa, che il tempo sfuggiva, che le settimane si rincorrevano ...
Correre, correre e correre ...senza mai darsi uno stop ...cercando sempre di essere in vantaggio e scoprirsi sempre in affanno nel raggiungere gli obbiettivi prefissati.

Ma arriva un momento in cui  è inevitabile fermarsi .
Quando difronte alle situazioni che la vita giornalmente ti propone non sai se andare a destra o a sinistra, quando arrivi a sera e non sai neppure più qual è il tuo nome tanta la stanchezza che ti lascia la giornata, quando ti rendi conto che per correre dietro a obbiettivi più o meno necessari ti perdi attimi di vita con le persone che ami che ...purtroppo non tornano più ....allora arriva il momento di dire basta, di fermarsi seduta davanti alle scelte per pensare con più calma e tranquillità quale sia la via da percorrere ...

Così mi sono trovata a dire basta alla mia vita che fino alla fine di marzo è stata un vortice dal quale non riuscivo ad emergere.
Problemi di varia natura , anche di salute delle persone che mi sono vicino , una stanchezza fisica ma soprattutto mentale, la voglia di riprendere in mano la mia vita ... ecco cosa mi ha allontanato da tante cose.

Se non si riescono a fare bene le cose ...meglio non farle, e allora ho messo in pausa il blog che inevitabilmente è stato uno dei primi a risentire del mio stato d'animo.
Pur lavorando per le creazioni di Paola ...(d'altronde questo è stato il periodo più intenso essendo legato alle cerimonie) non ho scritto post, ho limitato la mia presenza sui social, ho ridotto i miei impegni di lavoro, ho messo in stallo alcune situazioni.
Mi sono disintossicata da tutto ciò che nell'ultimo periodo era diventato un'ossessione: programma post, fai belle foto, scrivi in questo modo, pubblica in quest'altro ....dai importanza a questo e ignora quest'altro ...
Tanti bei consigli che probabilmente se uno non ha nulla da fare nella vita ...ti aiutano a riempire le giornate .... ma che nel mio caso si sommavano alle fatiche quotidiane e diventavano un obbligo che toglieva spontaneità alle cose che facevo.

E allora ho detto basta ripensando alla mia parola dell'anno che è consapevolezza!
Io sono consapevole che non sono affatto come quelle blogger super fighe che riescono a fare tutto programmato e meravigliosamente bene!
Io se non riesco a fare un post a settimana non mi devo sentire inferiore. Se ne voglio fare due o tre non mi devo sentire inadeguata perché non seguo una programmazione ....io sono io e devo riuscire a restare me stessa sempre.
Ho problemi e non riesco a postare? ... pazienza ....chi mi segue saprà aspettare se realmente interessato a ciò che sono, a quello che faccio e a ciò che voglio comunicare.

Questa è stata la filosofia di vita che ho deciso di seguire.
Ne va a discapito la popolarità? Il numero di follower che ti seguono ...? ma chi se ne frega!

Risultato ...ho ritrovato una serenità che mi mancava da un sacco di tempo e questo è andato a vantaggio di rapporti famigliari che inevitabilmente avevano risentito dei troppi impegni presi.

Così ho potuto per esempio vivere a pieno il compleanno di mia figlia Marta, aiutarla a organizzare la festa per i suoi splendidi 18 anni, riappropriarmi del mio tempo in casa, ...la mia casa per troppo tempo trascurata ....

Sono arrivata ad avere i sabati e le domeniche più liberi da impegni visto che lavorando da lunedì a venerdì...erano ormai diventati i giorni per portarsi in vantaggio ...
Sono tornata a cucinare per il gusto di farlo, a fare la spesa con la dovuta calma ...e il conseguente risparmio!
Ho utilizzato meno la macchina e mi sono dedicata maggiormente ad attività rilassanti e tutto pare averne tratto giovamento.
Risparmio economico, risparmio di tempo ....una miglior distribuzione degli impegni che permette del sano tempo libero che male non fa.

La cosa è stata graduale perché certi impegni non li ho potuti mollare dalla sera alla mattina ...però ora a distanza di quasi due mesi parte dei problemi si sono risolti e la serenità riacquistata  ...decisamente fa vedere le cose sotto una luce più ottimista.

Ecco spiegato il motivo della mia assenza ...
E come dice la frase iniziale ....uscendo di scena vedi chi ti aspetta e chi va via ...chi conta e chi no!
E così è stato ....
Grazie a tutti coloro che in questo periodo mi sono stati vicini, con una parola, una chiamata, un messaggio .... una riconferma di quanto già sapevo per la maggior parte dei casi ...una piacevole novità per alcuni altri.

Un immenso grazie alla mia famiglia  ossia la cosa più importane che ho!
A mio marito che sa stare al mio fianco nel vero senso della parola,  alle mie figlie  che sono il mio orgoglio!...e ai miei genitori che con i loro "saggi" consigli...mi aiutano sempre a prendere le giuste decisioni!

E a voi non è mai capitato di darvi uno stop ...e prendervi del tempo ...il vostro tempo?
Come al solito se vorrete raccontarvi commentando questo post ...io sono qui ad aspettarvi e ad ascoltarvi.

Inutile dirvi che ho un arretrato di diversi lavori da mostravi ...
Prendendo tempo mi sono maggiormente dedicata alle mie passioni e a poco a poco vi mostrerò quanto fatto in questo periodo denso di avvenimenti... promesso!

Ma oggi voglio partire da uno degli ultimi lavori fatti ...un dono per una mia cara amica che giusto tra una settimana coronerà il suo sogno d'Amore sposandosi.

Sapete che una delle mie passioni è la pasta di ceramica con cui mi piace realizzare fiori.
Anzi poi vi racconterò ...ma il giorno della festa della mamma l'ho trascorso a un corso proprio di pasta di ceramica dove ho imparato a modellare un nuovo fiore ...il ranuncolo.

Ho pensato di realizzare un piccolo bouquet di rose ... e prendendo spunti dalle varie foto di Pinterest e Instagram ...

foto presa dal web
...è nato il mio bouquet!



Rose di un colore pallido e delicato , rosa e verde chiaro ...una nuvola di velo da sposa vero per creare questa composizione che ha un'aria decisamente romantica e nastro in doppio raso con un piccolo Swarovski per rendere unico il mio dono.


La rosa rimane il mio fiore preferito ...


...e per una sposa del mese di maggio la mia scelta non poteva che ricadere su questo fiore.



Neanche a dirlo mi è piaciuto un sacco realizzarlo e ...prevedo avrà presto altri esemplari al seguito.
Modellare la pasta di ceramica mi rilassa molto e trovo sia una delle attività giuste in questa fase della mia vita!
 
Alla sposa è piaciuto moltissimo e sicuramente , avendo la caratteristica di non sfiorire mai, ...resterà a ricordo di questi suoi momenti che sono tra i più importanti nella vita di una donna!
E a voi è piaciuto?
Aspetto i vostri commenti .... mi raccomando!
 
Per oggi chiudo qui ...
Per altri aggiornamenti vi rimando a breve ...ho un sacco di cose da raccontarvi!
Buon fine settimana!
Un abbraccione
Paola


martedì 21 marzo 2017

Rieccomi!

 
 
 
 
 
Buona sera, dopo quasi un mese che non scrivo eccomi riemersa per un attimo dai mille impegni di questo periodo.
Cercando una frase per aprire questo post ...mi sono imbattuta in questo bellissimo pensiero di Alda Merini ...sul tempo... che non basta mai ...che sfugge...che vola portandosi via istanti meravigliosi che non sempre riusciamo a vivere al meglio.
 
Quante volte mi sono ripromessa di vivere il presente, di fermarmi e godere delle piccole cose di ogni semplicissima giornata...di vivere questo meraviglioso istante!
Il guaio è che ci sono sempre mille motivi per cui invece si deve rimandare ...il lavoro, gli impegni presi, le scadenze, ...e intanto il tempo passa!
Il mio ultimo mese se ne è andato così  tra i tanti lavori di questo periodo dell'anno dedicato alle cerimonie, tra la famiglia, i preparativi per il diciottesimo di Marta,  il lavoro che mi ha portato in fiera a Bergamo e che questa sera mi porta a partire per quella di Vicenza.
Qualche problema, qualche preoccupazione, ...insomma le settimane sono volate senza che potessi trovare un attimino per il mio blog ...
Ma non lamentiamoci troppo ...finchè va così va bene ...bisognerebbe trovare solo un pochino più di equilibrio ...ma a furia di insistere ce la farò, o almeno ci provo!
E voi che rapporto avete col tempo che corre a più non posso? Raccontatemi ...
 
Veniamo a noi e a ciò che voglio mostrarvi oggi.
Innanzi tutto volevo ringraziare una dolcissima signora che mi è venuta a salutare in fiera a Bergamo per le bellissime parole che mi ha detto. Sono felice se con ciò che scrivo aiuto in modo indiretto chi mi legge ...grazie grazie grazie. Continuate a interagire con me grazie alla frase di ogni singolo post ...è un modo per conoscersi e ...per condividere pensieri che possono aiutarci!
 
Prima di partire per Vicenza volevo mostrarvi uno degli ultimi lavori fatti.
Una caldissima copertina per un bimbo arrivato da poco.
 
I toni dell'azzurro e del bianco fanno da sfondo a un simpatico orsetto

  


e stelline grandi e piccole gli fanno compagnia!



Il retro è in  pile, bianco e morbido adatto anche nelle mezze stagioni visto che non è troppo pesante ma ugualmente molto caldo.


Particolare delle stelline trapuntate
Benissimo ...purtroppo devo scappare, ci tenevo però a mantenervi aggiornati con una pagina di questo mio diario ...
Parto e starò fuori una settimana ...ma al mio rientro vi mostrerò altri lavoretti di queste ultime settimane.
Un abbraccione
Paola

P.S. Se venite in fiera a Vicenza passate a salutarmi ...sono allo stend de "la Bottega delle idee ".
Ciaooooooooooooo

mercoledì 22 febbraio 2017

Tra una dimenticanza e una riflessione ...

"Impara a piacere a te stesso. Quello che tu pensi di te stesso
è più importante di quello che pensano gli altri."
                                                                                     Seneca
 
Buon giorno a tutti. Buon mercoledì ... anche questa settimana in ritardo sulla tabella di marcia ...di un solo giorno ma sempre ritardo è!
Inutile negarlo, è un periodo un tantino difficile e complicato, tanti problemini che uniti tra loro creano ansia, preoccupazione ...insomma mancanza di tranquillità!
Quella tranquillità che è alla base del vivere bene ...
E il tempo ...che non basta mai! e che inesorabilmente scandisce ogni giornata, ogni impegno, ogni lavoro...ponendoti davanti al dubbio se una qualità di vita migliore non sarebbe da preferire a questo groviglio di impegni e di corse continue.
Momento di decisioni da prendere, di svolte da dare per tornare a piacersi, per tornare a dare importanza alla propria vita ...prima che a quella del mondo intero.
In effetti non mi piaccio più tanto...e non parlo fisicamente.
Per l'età che ho ...dimostro meno degli anni che purtroppo ho compiuto, la forma potrebbe essere migliore ma ci stiamo lavorando ... quindi non posso lamentarmi più di tanto in questo senso.
Non mi piace più molto la qualità della mia vita.
Sempre di corsa e in affanno per inseguire poi chissà cosa.
Un successo? Una gratificazione? Un riconoscimento da chi manco ti vede o si accorge di quanto vali?
Tutto questo a discapito di momenti che una volta passati non tornano più , di tempi più rallentati che regalano invece momenti importanti per non essere vissuti a fondo.
Eh ...oggi va così ...! Sono un po' demoralizzata e combattuta tra quello che vorrei e le conseguenze che le scelte che ho in mente produrrebbero.
Vedremo a cosa mi porteranno le mie riflessioni ...
Trovo comunque molto bella e vera la frase di oggi.
Oggi più di altri giorni penso davvero che è più importante quello che pensiamo di noi stessi piuttosto che quello che gli altri pensano di noi.
Troppe volte il giudizio degli altri influenza e condiziona  il nostro comportamento ... 
Per cui devo ragionare secondo ciò che è giusto per me ...e sicuramente farò le scelte giuste!
Ricordando la mia parola dell'anno ...
devo avere la consapevolezza di quanto valgo e di ciò che voglio ...e il resto verrà da se!!!
 
 
Dopo questa riflessione, che condivido con voi grazie alla frase del giorno, eccomi a mostrarvi un altro dei miei lavori.
Passando le foto fatte mi sono accorta che non vi ho ancora raccontato di un lavoro fatto a fine ottobre ...
Un lavoro che mi ha dato molta soddisfazione anche perché era la prima volta che realizzavo qualcosa di simile ...
Paola una "cliente di bomboniere" mi ha contattata per realizzare un paracolpi per il lettino di sua figlia.
Letto costruito secondo il metodo Montessori ...ossia materasso a terra per permettere ai bimbi di vivere meglio il letto come luogo per dormire ma anche per giocare.
Lei mi ha detto le sue idee in merito, mi ha raccontato e mostrato degli esempi di ciò che le sarebbe piaciuto realizzare, i colori, i disegni, ...e poi mi ha lasciato carta bianca ....
 
E io su un foglio di carta ...ho disegnato i suoi pensieri e quello che si poteva realizzare ... in abbinamento alle stoffe selezionate nella tonalità prescelta.
 
 
 

 
Tonalità lilla!
La scelta per la base del paracolpi è poi ricaduta sulla stoffa lilla a piccoli pois bianchi con tante stelline e lune che sembravano appese con dei nastri realizzate con tutte le altre stoffe.





 
Ho quindi realizzato tre pannelli imbottiti  che sono stati poi fissati al muro con del velcro.
 
E questo sotto è il risultato del paracolpi montato nella cameretta una volta giunto a destinazione!
 


Paola è rimasta soddisfatta e ...io sono sempre felice quando riesco a realizzare i vostri desideri ...nonostante , come in questo caso, non abbia mai fatto cose simili in precedenza.
 

 
Per ringraziare il fatto di essere tornata alle Creazioni di Paola e per lasciare un segno a ricordo nella cameretta della piccola ...ho pensato di realizzare questa stella da appendere ...e che si intravvede nella foto sopra.
Una stella in legno dipinta nella stessa tonalità di lilla con una frase che ...a mio parere casca proprio a fagiolo...



...un gessetto, due nastrini  e voilà ....un augurio dolcissimo per una Buona Notte tra sogni, stelle e lune.


 
Bene!
Anche questo post è terminato.
A presto ...
Paola





venerdì 17 febbraio 2017

Ci sono ancora e vi racconto dell'arrivo di una bimba!

Buona sera, finalmente eccomi ...in ritardissimo con il mio post settimanale.
In ritardo di ben tre giorni ...ma questa è stata decisamente una settimana turbolenta e piena di avvenimenti ...
Come ho scritto questa mattina su Instagram, annunciando il mio post di oggi, ...sono reduce da una settimana in cui mi sono sentita catapultata in un vortice ...
Decisamente così non può andare ...arrivo a sera che non so neppure come mi chiamo ...tanti sono gli impegni.
In questa settimana ho iniziato un nuovo lavoro per aiutare mio marito, ho avuto qualche ordinazione, c'è stato San Valentino, il mio compleanno e tutto il resto, che fa si da contorno, ma che richiede il suo  tempo ...casa, famiglia, i soliti vecchi lavori, spesa, ..........
 
Capite anche voi che questa mattina l'unica cosa che mi ha dato la forza per alzarmi è stato il pensare che finalmente fosse arrivato venerdì ....
Presa come sono stata ...ho inevitabilmente staccato la spina ad alcune cose ...e consapevolmente  penso che dovrò fare delle scelte per ritornare a un equilibrio che mi permetta di non arrivare stravolta a sera.
 
Fatta questa premessa per spiegare il perché della mia assenza ...direi di partire con la frase di oggi:
 
 
 
"Ho l'età di una Donna che si sente ancora un po' bambina, troppo grande per tornare indietro e ancora troppo piccola per smettere di sognare"
 
 
 
 
Vi dicevo che aimè mercoledì ho compiuto la bellezza di 48 anni!!!!
Lo so tutti mi hanno detto che l'età è solo un numero, che l'importante è come ci si sente di spirito, che sono nel pieno dell'età migliore .....sta di fatto che un nuovo anno si è aggiunto agli altri e fa sempre un certo effetto dire la nuova cifra.
Eppure io mi sento ancora come quando ero una ragazzina.
Un attimo!!!! fisicamente so benissimo di non avere più vent'anni ...ma sembra ieri se penso alla mia gioventù ....
Sarà perché la mia piccola sta organizzando la sua festa dei 18 anni ...e mi ricordo ancora, come se fosse ieri, quando ho organizzato la mia ....
 
La frase che ho letto oggi in facebook e che ho scritto prima mi è subito piaciuta ...perché mi ci rispecchio in pieno.
Sentirsi ancora un po' bambina e non smettere mai di sognare ...cose che nel mio essere donna ci sono a pieno titolo.
Voi che mi dite a proposito? Vi crucciate anche voi per gli anni che passano? Avete paura di invecchiare, delle prime rughe, degli acciacchi ...
Dai raccontatemi ...
 
Il post di oggi mi serve anche per mostrarvi un lavoro spedito in settimana e già arrivato a destinazione.
Riguarda parte del corredino che Deborah sta preparando per l'arrivo della sua seconda bimba.
Ci siamo conosciute in occasione del battesimo della sua prima figlia quando mi ha contattata per le bomboniere.
E' sempre un piacere quando vengo ricontattata da chi si è rivolto in passato alle creazioni di Paola.
Vuol dire che il mio metterci impegno e passione in ciò che creo è stato recepito e apprezzato tanto da tornare per un nuovo ordine!
 
La sua richiesta inizialmente mi ha un po' spiazzata ...non tanto per ciò che dovevo creare ma per l'accostamento dei colori ...per me un po' azzardati.
Ma studiandoci su ...diciamo che siamo arrivate a un giusto compromesso e questo è il risultato.

 
 
Siamo partite pensando al fasciatoio da viaggio.
Colori scelti dalla mamma viola e turchese ...
Cerca che cerca ...aggiungi altre stoffe, scegli la spugna e spazia tra le mille proposte di stoffe a disposizione ....finalmente eccolo!
 

Interno in spugna panna con stoffina panna con roselline lilla e viola.


Il lato che funge da chiusura e da cuscino per la bimba esternamente è sempre della stessa stoffa a roselline con applicazioni in cui mi sono sbizzarrita a usare i colori che proprio piacciono molto alla mamma.




Il retro tutto lilla a piccoli pois bianchi.

Ho poi dipinto il nome della piccola.



Siamo poi passate a pensare a un capo che accomunasse le due sorelline nelle prime foto insieme ...e sono così nate questa magliettina e questo body dedicato alle principesse del papà!


Cuori in stoffa applicati con frase dipinta...e bottoncino lilla.


Può mancare il sacchetto per il primo cambio in ospedale?
I colori sono gli stessi ,esternamente tonalità di lilla e internamente turchese e l'applicazione questa volta riguarda una piccola bimba con un mazzo di palloncini.

Nome della piccola dipinto.




Lo adoro ....lo trovo molto romantico!

Poi ecco il bavaglino coordinato ...con il motivo dei palloncini a fare da filo conduttore tra tutte le creazioni.



Da inserire nel fasciatoio da viaggio ecco anche una piccola salviettina utilizzabile per il cambio.
Stessa spugna e stessa applicazione utilizzata per il fasciatoio.



E per finire questo set, degno di una principessa ... ecco un porta ciuccio da viaggio e il porta biberon.
Due sacchettini con coulisse con i colori invertiti rispetto al sacchetto per il primo cambio!
Sul porta biberon il nome dipinto.



Altri elementi forse si aggiungeranno a tutte queste cosine pronte per l'arrivo di Frida.
Vi terrò aggiornati visto che abbiamo ancora un po' di tempo!

Bene! Sono riuscita a mantenere la promessa di scrivere e aggiornare così il mio blog.
Scappo ai miei doveri di mamma .... buon fine settimana!
A prestissimo
Paola

mercoledì 8 febbraio 2017

Festeggiamo?


"Dobbiamo essere grati alle persone che ci rendono felici perché
sono i premurosi giardinieri che fanno fiorire la nostra anima"
 
                                                                                Marcel Proust


Eccoci! Buon giorno, ho rimandato volutamente di un giorno il mio post settimanale fissato al martedì perché .......
oggi è un giorno importante e ...dobbiamo festeggiare insieme!
 
Oggi il mio amato blog ...compie 6 anni!
 
6 anni dal primo post scritto tra mille paure e il timore che mai nessuno mi avrebbe letta e guardata.
6 anni di continui cambiamenti, evoluzioni, miglioramenti ...di cose nuove da imparare e di lavori da pubblicare per farvi entrare nel mio mondo ...
 
 ...nel mondo de "Le creazioni di Paola".

Foto presa dal web

 

Scorrendo i vari anni di archivio dei post mi sono soffermata a rileggere qua e la pagine di vita ...perché il mio blog, come ben sa chi passa di qui ,è una sorta di diario dove oltre a mostrarvi le mie creazioni ...racconto la mia quotidianità !
Cerco anche di interagire con chi mi legge e mi commenta ...e posso dire che sono nate anche delle belle amicizie con alcune di voi che ho avuto la fortuna di conoscere personalmente.

L'anno scorso ho interrotto una pratica che avevo portato avanti negli anni precedenti per festeggiare il compleanno del mio blog.

Ho sempre organizzato dei giveaway per premiare una tra tutte coloro che mi seguono con una mia creazione che ogni anno si differenziava.
L'anno scorso, anno un po' particolare in cui ho decisamente trascurato il blog, ho saltato l'appuntamento ...ma quest'anno torno alle vecchie abitudini.

Cambiamo però la modalità e qui mi riaggancio alla frase con cui ho aperto questo post!

Innanzi tutto voglio ringraziare ed essere quindi grata a tutte coloro che mi seguono da anni o da poco tempo e che lo fanno qui sul blog ma anche sugli altri social che col tempo hanno affiancato il blog e mi riferisco a Instagram e a Facebook.

Grazie perché se anche non ho un numero di follower stratosferico ....sono felicissima di avere il mio piccolo mondo e di condividerlo con ciascuna di voi.

Grazie per i vostri passaggi da me, per i commenti alle mie pagine di vita, per i vostri racconti che decidete di condividere  ...soprattutto da quest'anno dove in ogni post commentiamo una frase, un argomento, un sentimento ...

Grazie per dimostrarmi affetto e per i complimenti ai miei lavori ...nel mio piccolo cerco sempre di fare del mio meglio ....

Quindi quest'anno ho pensato di premiare il vostro passaggio qui da me ...

A ritroso ho ripercorso l'ultimo anno di post fatti e leggendo i commenti ho deciso di premiare chi mi ha seguito con più costanza .... nonostante non sia stata molto presente.
Armata di foglio e penna ho segnato tutti i nomi ...e la vincitrice è .................

Paola è una persona splendida (sarà merito del nome?) ... l'ho conosciuta di persona e spero un giorno di incontrarla nuovamente per passare un po' di tempo assieme come più volte ci siamo ripromesse.
A lei dico grazie per esserci stata in alcuni momenti "difficili" in cui con la sua dolcezza e i suoi consigli dettati dall'esperienza, mi è saputa stare accanto con il garbo e la delicatezza che la contraddistinguono, ...diciamo che lei  è una dei premurosi giardinieri che ha fatto fiorire la mia anima e sono felicissima di avere avuto la fortuna di incontrarla sul mio cammino ....

Grazie anche al mio blog ...che mi ha fatto conoscere persone lontane fisicamente ma vicine nei gusti, nei pensieri, nei valori ...nei sentimenti.

Cosa spedirò a Paola? ...questo è ancora una sorpresa che sto preparando ...ma che vi mostrerò al più presto.
E voi siete grati verso qualcuno o verso la vita in generale?
Dai raccontatemi ...aspetto un vostro commento e ...chissà mai che proprio tra i nuovi commenti  non ci sia la prossima fortunata che riceverà una mia creazione.
Vi piace l'idea?
Vi aspetto prestissimo ...per altri festeggiamenti ...lo sapete che febbraio è il mio mese no?

Un abbraccio
Paola

martedì 31 gennaio 2017

Ultimo post del mese: ciao ciao gennaio!

 
Eccoci arrivati all'ultimo post di gennaio.
Ancora per poco ...ma è ancora il 31 gennaio e io sono pronta per l'ultima pagina di diario di questo mese.
Oggi è stata una giornata dedicata totalmente al lavoro ...e solo ora prima di andare a letto riesco a trovare il tempo per scrivere.
 
Sono seduta nella mia cucina, tutti sono andati a letto stanchi per aver studiato, preparato un esame universitario o lavorato duramente in ditta ...
Ho preparato il tavolo per le colazioni di domani visto che non ci alzeremo tutti insieme ... 
ho riordinato un pochino approfittando del fatto di essere rimasta sola ... amo il silenzio quando è sinonimo di tranquillità ...come in questo momento della giornata.
Ho appena girato la pagina del mio calendario e mi ha colpito tantissimo la frase riportata in grande sull'immagine che ci accompagnerà in questo mese di febbraio che sta per iniziare...
Mi è talmente piaciuta tanto da farla diventare la frase che commenteremo oggi ...
 
"Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua."
 
Tutti siamo alla ricerca della propria stella ...e in questo mese appena concluso ...quanti propositi abbiamo fatto per arrivare dove vogliamo, per riuscire in un progetto, per realizzare un sogno ...
 
Devo dire che, per quanto mi riguarda, è stato un mese rivolto al mio essere consapevole di quello che ho e soprattutto a quello che mi piacerebbe arrivare a essere e a realizzare.
 
Ho lavorato molto, ho cercato di attuare delle idee che mi brulicavano nella testa e in parte ho iniziato a realizzarle.
 
Ho messo in pratica consigli per migliorarmi, ho dato libero sfogo alla mia creatività ...
 
Ho trovato la mia stella? Non lo so ...so solo che in questa serata freddissima ma limpidissima e con tante stelle mi piace pensare che tutti quei puntini siano mete da raggiungere per ognuno di noi,
siano degli stimoli per affrontare al meglio ogni giorno della nostra vita ...nella sua quotidianità,
rappresentino i nostri sogni realizzabili e non, le nostre speranze ...la voglia di mettercela tutta in ogni cosa che facciamo.
 
E voi la cercate la vostra stella? ...o l'avete già trovata?
 
Il mio essere creativa a gennaio mi ha portato a pensare a delle nuove proposte per coloro che sceglieranno "Le creazioni di Paola" per i loro momenti speciali.
 
Oggi vi mostro qualche idea per i matrimoni ... sacchetti porta confetti per il giorno del sì!
 

Avorio con qualche tocco di colore e gessetti bianchi e profumati  ...per dei sacchettini eleganti e raffinati.


Il primo è un sacchettino a coulisse (i miei preferiti!) interamente in raso con nastro in doppio raso a contrasto e gessetti iniziali degli sposi ...
Ho pensato a me e a Gianni ... e le nostre iniziali mi piacciono davvero tanto accostate così... rendono davvero unica la bomboniera!


La seconda proposta è sempre un sacchettino a coulisse in misto lino ecrù esternamente e raso avorio all'interno. Nastro in doppio raso avorio e gessetto profumato a cuore lavorato... molto molto romantico.


Il terzo sacchetto interamente realizzato in misto lino avorio con nastro in doppio raso a contrasto e cuore liscio in gesso profumato ...sul quale è possibile dipingere le iniziali degli sposi.

Ogni confezione come sempre può essere personalizzata nel colore e negli accessori per venire incontro alle esigenze di ciascuno nel giorno più importante della propria vita!

Con questo per oggi è tutto.

Aspetto come sempre i vostri commenti alla frase di oggi e ringrazio chi passa da me e leggendo ciò che scrivo trova il tempo per fermarsi a raccontarmi qualcosa di se ...

Vi rimando a prestissimo per altre novità e altri lavori di questo 2017 ...rivolto alle stelle!
Buona notte
Paola

martedì 24 gennaio 2017

A di Amicizia!

 
"Certe affinità non hanno una logica,
in un attimo si crea un ponte tra due anime,
e senza farsi domande ci si trova a percorrere insieme
il viale dell'amicizia ...
Ma accade solo con persone speciali."
 
                                                                Mena Lamb
 
Buon giorno!
Dopo una settimana decisamente difficile da affrontare per le bruttissime cose accadute nel nostro paese ...rieccomi a scrivere una pagina nel mio diario virtuale.
 
Volutamente sono stata in silenzio, non ho pubblicato, non ho espresso opinioni perché ne ho sentite davvero di tutti i colori ...e ho preferito tacere in rispetto di quanto successo e del dolore che ciò a portato in molte famiglie.
 
Oggi il mio post parla di amicizia ...
Amicizia con la A maiuscola ...tanto difficile da trovare e da mantenere negli anni.
 
Nel corso degli anni ho sempre dato moltissima importanza a questo sentimento che lega due persone...e quante batoste ho preso!!!!
Tante anzi tantissime volte mi sono trovata a pensare di avere a fianco persone amiche e invece ...magari proprio quando serviva avere questa certezza ...il nulla più totale.
 
Perché l'Amicizia vera è infatti rarissima ...
 
Io posso dire che a quasi 48 anni suonati di amicizie vere ...ne ho poche, anzi pochissime ...ma ho la fortuna di averle.
Nate per caso ...appunto senza una logica come descrive alla perfezione la frase di oggi, e in situazioni più disparate.
 
E in questo post parlo di una in particolare ...la prima, la più vecchia ...nata sui banchi di scuola!
Come in ogni percorso di vita ...anche le nostre vite per un periodo si sono allontanate per poi ritrovarsi e non lasciarsi mai più!
 
E quest'anno per il suo compleanno ho pensato di sugellare il tutto con questa frase trovata per caso in internet ...che descrive perfettamente la  nostra storia.
 
Un cuore in legno, un pizzo vintage, qualche gessetto dipinto, pennello e colore acrilico e ....
è nato il mio dono per Alba.

 




E voi come siete messe in fatto di amicizie?
Vi va di raccontarle nella mia pagina di diario?
Se vi va lasciatemi i vostri pensieri ...sarò felicissima di leggerli.
Un abbraccione e a presto
Paola
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...